Iscriviti alla newsletter



Sei gia' iscritto alla newsletter e vuoi cancellarti? Clicca qui!

Richiesta info

Nome e Cognome Telefono Email Messaggio
verification code
Ho letto e accetto l'informativa ai sensi del D.Lgs. 196/2003
WIFI Zone
NEWS » NOVEGRO C’E’

NOVEGRO C’E’

Frazione dormitorio? Cenerentola di Segrate? Forse, per una favorevole congiunzione astrale e qualche fatto concreto un futuro diverso sembra apparire all’orizzonte di Novegro.

Certo, le distanze dagli altri quartieri del Comune rimangono notevoli però qualcosa si sta agitando fra i disorganici insediamenti dell’abitato.

Un po’ di post-industriale, un po’ di residenziale fanno tuttora della comunità un territorio inespresso, come sospeso fra luogo di frontiera e defilato centro residenziale. Invece chissà, forse un modello urbano appare in prospettiva: quello di un posto in cui poter vivere bene e con dignità senza essere l’enclave chiusa e “dorata” di altre soluzioni  che contrassegnano il territorio segratese e non solo.

La nuova rotonda con l’innesto di un’ampia strada corredata di illuminazione e pista ciclabile, che porta diritta all’Aeroporto di Linate, costituisce un fatto nuovo di rilevante impatto urbanistico e sociale.

Novegro incomincia a svelarsi al mondo.

Ma c’è di più. Le avvisaglie si sono avvertite nel corso del Convegno sui parchi urbani milanesi che si è tenuto nell’ambito della Mostra “In CampagnA” svoltasi agli inizi di maggio al Parco Esposizioni Novegro.

I presenti hanno piacevolmente registrato l’irrompere di una nuova importante realtà: il progetto del Grande Parco Forlanini sostenuto dall’omonima Associazione, con la spinta dell’enorme insediamento di verde verso l’Idroscalo.

Basta solo una visione su Google per capire come Novegro e la sua realtà urbana facciano parte di diritto di questa scommessa che diviene patrimonio di tutta la collettività metropolitana milanese.

E c’è di più: si parla di ponte sopra la circonvallazione dell’Idroscalo e collegamenti futuri della Metro in arrivo a Linate con Segrate Centro.

Ecco allora la notizia: per cogliere appieno gli stimoli che impone questa evoluzione e per arricchire la consapevolezza di chi ha troppo atteso in un ruolo marginale, salvo le ricorrenti imminenze elettorali, i destini del proprio abitare, in termini di comunità propriamente detta, il Parco Esposizioni Novegro lancia una nuova iniziativa che ha il sapore di un revival.

Qualcuno ricorda, a quasi trent’anni di distanza, la manifestazione “Segrate Viva”, organizzata con l’allora Comitato di Quartiere Novegro-Rivoltana?

Bene, questa volta ci sarà “Novegro Viva”: una due giorni di incontri, intrattenimenti e buona gastronomia, realizzata nei giorni 16 e 17 settembre p.v. con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura di Segrate, e indirizzata a soddisfare la voglia di stare insieme e di contare nella pubblica attenzione di chi ama il proprio territorio e, giusto per questo, vuole rendersi parte attiva nella sua ricostruzione e nel suo sviluppo.

COMIS c/o Parco Esposizioni Novegro - Tutti i diritti riservati 2013 - P.Iva 08610390158