Iscriviti alla newsletter



Sei gia' iscritto alla newsletter e vuoi cancellarti? Clicca qui!

Richiesta info

Nome e Cognome Telefono Email Messaggio
verification code
Ho letto e accetto l'informativa ai sensi del D.Lgs. 196/2003
WIFI Zone
NEWS » NOVEGRO 2019

NOVEGRO 2019

Facciamo un sogno, non troppo lontano dalla realtà. Il 4 maggio 2019 il Parco Esposizioni Novegro compie 50 anni. Un bel traguardo per una struttura fieristica privata che si è affermata e cresciuta nella nevralgica area milanese, in piena autonomia (gli addetti ai lavori sanno di cosa stiamo parlando) attraverso stagioni ed “epoche” ognuna con le proprie luci e le proprie ombre, sempre attraversate con successo grazie all’unico metodo conosciuto per superare ogni tipo di difficoltà: il sano olio di gomito.

Il 2019 non è poi così lontano e il mezzo secolo un palmares che “istituzionalizza” in modo definitivo luoghi ed esperienze produttive. Tuttavia non è di questo che vogliamo argomentare perché quel sogno che animava le prime pionieristiche iniziative di Novegro è già realtà. Basta scorrere il calendario delle rassegne oggi in programma, sempre più ricco, sempre più costellato di successi, per le nuove manifestazioni e per le “veterane” ancora in cartellone come le più longeve star di Broadway.

Il sogno è che a fianco di questa intensissima attività e di questa “presa” ambientale che fa del Centro espositivo un angolo di rassicurante qualità dell’intermedio metropolitano, si concretizzino quelle innovazioni o ammodernamenti territoriali che la capitale del dopo EXPO non può più ignorare. Ecco allora affacciarsi alla nostra immaginazione un bel prolungamento della pista ciclabile, attualmente ancora ferma al Centro Saini, per arrivare lungo la via Corelli/Rivoltana fino all’Idroscalo e magari oltre, verso il verde (speriamo ancora salvaguardato) dell’est milanese. E poi una connessione stretta dei Parchi: il Forlanini, Novegro e l’Idroscalo, collegati per vie interne, con strade bianche? Piste ciclabili? Passerelle green? Seggiovie sospese? Quello che importa è il concetto, poi le applicazioni possono essere le più differenti. Ci appare, quindi, come miraggio il trasporto urbano, regolare, comodo e definitivo. Anche qui, pur nella coscienza silente, ragioniamo: i tanti proclami contro l’uso dell’automobile dovranno pur sfociare in qualche elementare soluzione di trasporto con mezzi diretti dal centro ma anche di collegamento con la futura MM di Linate. A proposito, vuoi vedere che la sua inaugurazione, al termine di una gestazione lunga almeno quanto il suo percorso, non vada a coincidere proprio con il 50° del Parco?

Il sogno, dopo essere entrato nel vivo si va sfumando in una bella cartolina punteggiata dal verde ben curato, dagli spazi pubblici liberati dalle cartacce e dai rifiuti, dai muri e dalle strutture ripulite da scritte e segnacci……. Sogno svanito? Risveglio di cattivo umore per quello che riappare? Tranquilli, se l’ostinazione del Parco Esposizioni gli ha consentito di doppiare una boa così prestigiosa c’è ancora energia da spendere perché il sogno, nonostante tutto, diventi realtà!

COMIS c/o Parco Esposizioni Novegro - Tutti i diritti riservati 2013 - P.Iva 08610390158